Convert Italia Network

<

kit TRJ

Il TRJ TK è un kit per la movimentazione dei pannelli fotovoltaici che consente a questi ultimi un inseguimento solare giornaliero lungo tutto il tragitto Est-Ovest, con il risultato di elevare ai massimi livelli (fino al +25% rispetto ai sistemi fissi) la resa energetica ed economica dell’intero impianto.

FACILE

128x128_01Immediatezza d’uso, semplicità d’installazione e massima adattabilità alle diverse caratteristiche degli impianti: questi sono i principi che hanno guidato Convert Italia nella progettazione e realizzazione del TRJ TK.

La parte meccanica del kit può essere facilmente posizionata da due soli tecnici, senza bisogno di saldature né di opere edili. La gestione dell’inseguitore è affidata a una scheda autoconfigurante che, fin dal primo avvio sul PC, fornisce ai tecnici tutte le indicazioni utili per la messa a punto del TRJ TK, come la calibratura della velocità del motore e la taratura dei finecorsa.

A indicare al sistema l’esatta posizione del Sole, da subito e in tempo reale, insieme a tutte le altre informazioni (coordinate dell’impianto, data e ora) ci pensa il GPS integrato del TRJ TK, che grazie al continuo scambio di dati assicura che l’inseguimento solare sia sempre corretto.

VANTAGGIOSO

128x128_02Con il TRJ TK di Convert Italia i pannelli fotovoltaici sono orientati in modo ottimale in ogni momento del giorno e senza che questo necessiti di alcun intervento diretto del personale, né di una centrale di controllo.

Ma i vantaggi del TRJ TK non si fermano alla resa massimale dell’impianto e al risparmio sugli addetti: l’inseguitore solare è infatti adattabile alle più comuni strutture monopalo in commercio, e pertanto non obbliga il cliente ad acquistare da Convert tutto l’impianto, consentendogli di rivolgersi a ditte locali, per una struttura “a km 0” che comporta evidenti risparmi di tempo e denaro.

Infine, i vantaggi del kit TRJ TK risiedono anche nella sua capacità di gestire ben 10 attuatori lineari per ciascuna scheda. Con un solo kit, quindi, è possibile guidare 10 strutture dell’impianto, pari (con moduli da 240 W) a una potenza fotovoltaica complessiva di 115 KWp.

SICURO

128x128_03L’uso del cemento nella posa dei pali per gli impianti fotovoltaici è sempre più spesso vietato da regolamenti locali o nazionali, fattore che costringe quasi sempre gli installatori alla posa tramite battitura. Questo sistema, se da una parte ha con sé i vantaggi di una maggiore economicità e facilità di rimozione a fine vita dell’impianto stesso, dall’altra comporta con grande frequenza una scarsa precisione nella posa, un difetto che pregiudica una parte della resa dei moduli fotovoltaici.

Convert Italia, nel corso della progettazione del kit TRJ TK, ha pensato anche a questo, creando sulla componente testa-palo dell’inseguitore delle speciali asolature che, assieme all’innovativo giunto sferico inserito all’interno, compensano gli errori di posa, restituendo al palo la perfetta inclinazione Nord-Sud e, con essa, massimizzando la resa dei moduli.